Governo: Draghi nelle ultime settimane ha tracciato una nuova road map nella lotta al Covid. Ma fatica a mettere in riga le Regioni sui vaccini e a rassicurare l’Italia sulla tenuta e la ripresa dell’economia…

Adesso basta! Niente più alibi per nessuno… Il Governo cerca di mettere sotto controllo i governatori, perché il rischio è che ognuno continui a far per conto suo, consentendo cancellazioni di prenotazioni e rallentando la campagna vaccinale. E continuando così, rendono poco realistico, l’obiettivo delle 500mila vaccinazioni per la fine di aprile… La frustata di Mario Draghi alle Regioni dovrebbe sortire i suoi effetti già fra qualche giorno – Continua a leggere →
0

Politica: in Italia è a “vocazione minoritaria”. Determinata dall’incapacità di far sintesi su quel che serve veramente al Paese. Si continua a discutere di dettagli e a personalizzare tutto e non si capisce mai l’obiettivo vero…

In Italia il problema principale della politica è dato dalla personalizzazione della stessa, tanto nel modo di farla (da parte dei politici) quanto nel modo di raccontarla (da parte dei giornalisti). E’ che si personalizza molto e in realtà si fa pochissima politica e tanti discorsi inutili. Il risultato è che la politica è quasi sempre la stessa, e l’unica cosa che cambia spesso sono le persone. E anche quelle fino a un certo punto: più che cambiare, ...

Continua a leggere →
0

Covid: cosa occorre per riaprire l’Italia in sicurezza il prossimo mese di maggio?


Una necessaria premessa: caro presidente Draghi, noi italiani – forse a torto, ma è così! – non siamo interessati né alla Libia né ad altro, per favore ci vaccini a qualunque costo. Ci sono molte questioni importanti, importantissime, che meritano tutta la nostra attenzione, ma che dovranno però aspettare due o tre mesi, perché la priorità assoluta, unica, per far ripartire l’Italia è quella di eseguire non solo a chiacchiere, ma casa per casa, quartiere per quartiere, ...

Continua a leggere →
0

Politica: la grande confusione che c’è nella discussione sul “riformismo”, lascia aperti tutti gli enigmi politici che ne bloccano ancora il cantiere…

“Liberalismo democratico”, “liberalismo sociale”, “socialismo liberale” non sono espressioni letteralmente sinonime, ma indicano tuttavia uno stesso campo. È su questo terreno che ha senso lo sforzo di “unire i riformisti italiani”…

L’impressione è sempre la stessa… si fa un gran parlare della costruzione di un nuovo blocco “riformista” ma: “Grande è la confusione sotto il cielo” diceva Mao Zedong “e quindi la situazione è eccellente”. Il dibattito – ma chiamiamola per quello che è una ...

Continua a leggere →
0

Italia: il ruolo del Regionalismo volutamente frainteso. Venti regioni, venti soluzioni diverse tra loro. Incredibile, in tempo di pandemia i Governatori vestono gli abiti dei viceré e ognuno fa a modo suo…

Nei mesi precedenti lo scoppio della pandemia  si era ulteriormente sviluppato (in occasione del voto in numerose e importanti Regioni) un acceso dibattito sul regionalismo differenziato, cioè in merito all’attuazione dell’articolo 116, III comma della Costituzione, il quale prevede che le Regioni possano ottenere “forme e condizioni particolari di autonomia” in una serie di materie, tra cui quelle che rappresentano il cuore ...

Continua a leggere →
0
Pagina 1 del 226 12345...»