ITALIA: Tasse, corruzione, pensioni: i nodi da tagliare…

Le tasse (64%), la corruzione (53%), pensioni più eque (47%), una pubblica amministrazione più efficiente (46%): secondo gli italiani, è questa la classifica dei problemi urgenti da risolvere nel nostro Paese.
Decisamente meno interesse solleva la destinazione di soldi alla ricerca e allo sviluppo (36%), la riforma dei processi civili (30%), il rinnovo delle infrastrutture (24%) nonché le “famosissime” …riforme costituzionali (37%) .
Pochissimo interesse, infine, destano il fatto che l’Italia non sia un Paese digitalizzato (14%) e il piano per salvare le banche (10%).
Due maglie nere che indicano la complessità degli argomenti e la difficoltà che può esserci nel capire la portata di problemi che sembrano troppo lontani dalla vita quotidiana. Ma che cosa ci dice questo ordine di importanza dato dalle risposte delle persone?

tasse-piu-odiateLa gerarchia segnala una sensibilità per gli aspetti costitutivi del vivere civile, «che caratterizzano una società seria e organizzata». Insomma gli italiani sanno il fatto loro.
Prendiamo il primo argomento, quello che ha catalizzato i due terzi dei consensi: le tasse. «Non c’è solo la questione relativa ai costi vivi da sopportare, ma i riflessi legati a delle partite più ampie, come la resa di servizi e la competitività delle imprese»- Ma anche la corruzione ha raccolto più del 50% dei consensi perché la sensazione dell’opinione pubblica è che sia «inarrestabile e pervasiva», che limita le speranze di cambiamento. In questo caso, però, il rischio che si corre è quello di «enfatizzare l’entità del fenomeno, rispetto a quanto accade davvero nella società». «Appare comunque necessario un rigetto sociale di questa pratica».

corrottiGli altri due grandi temi che raccolgono più del 45% sono le pensioni e lo stato della Pubblica amministrazione.

Nel primo caso pesano l’innalzamento dell’età media (siamo da tempo un Paese per vecchi) e le preoccupazioni legate alla flessibilità del lavoro, aumentata dalla crisi e dalla rivoluzione tecnologica, pensione-675-630x257

Quanto alla pubblica amministrazione, «la riforma è stata varata, sono in via di adozione i provvedimenti attuativi, ma resta la sensazione dei cittadini che questo rimanga un problema che rallenta il cambiamento».

P.A.

Ed è così radicata l’idea che questi temi siano fondamentali che anche la buona causa della ricerca e dello sviluppo ne fa le spese.

E’ una questione chiave per lo sviluppo del Paese. Ma i cittadini sentono l’urgenza di mettere a posto questioni più impellenti.

E’ sempre tempo di Coaching!


se hai domande o riflessioni da fare, ti invito a lasciare un commento a questo post: sarò felice di risponderti oppure: prendi appuntamento per una sessione di coaching gratuita

0

Aggiungi un commento


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.