Life: Come fare una scelta eliminando la paura di sbagliare…

Quando si deve prender una decisione c’è sempre la paura di commettere un errore, di fare la scelta sbagliata, il vero problema come più volte abbiamo visto é la paura che ci porta sempre a commettere molti errori quando dobbiamo decidere. Ci sono 6 punti base che dovreste conoscere per poter prendere una decisione nel modo migliore, Oggi voglio soffermarmi e farvi riflettere su un punto che basilare: quello di eliminare la felicità dal piatto. Cosa significa? Significa che qualsiasi decisione dovrete prendere nella vita, lo farete sempre con in mente l’obbiettivo della felicità, anche se spesso, soprattutto nelle scelte più semplici, apparentemente banali, non vi sarà così facile capirlo. In sostanza le migliori decisioni le prendiamo se togliamo di mezzo la nostra felicità. Partiamo da un presupposto: “voglio essere felice. Lo vuoi tu e lo desideriamo tutti, senza eccezioni”. Cos’è la felicità? Benessere, emozioni positive, un senso di pace interiore, stare bene, sentirti in armonia con te stesso, o te stessa, con gli altri, sentire che la tua vita va bene. Come vedete è quel che desideriamo tutti. Anche se a volte non sembra, tutte le nostre scelte puntano in questa direzione. La domanda che abbiamo in testa, anche se di solito a livello inconscio è: cosa mi renderà felice? Così, per fare una scelta, valutiamo quale delle alternative ci potrà fare stare bene, darci questa felicità o comunque contribuire, portarci in questa direzione o evitare sofferenza, problemi e difficoltà che ci renderebbero infelici. In realtà la paura di sbagliare è paura che la nostra decisione ci ostacolerà sulla strada della felicità, ci farà soffrire, ci creerà problemi. Come ho spiegato altre volte: “La tua miglior decisione se scavi sotto la paura, qualsiasi tipo di paura, starai male, e proverai sofferenza”. E in ogni decisione la paura di sbagliare è sempre legata a questo livello emotivo: abbiamo paura che se facciamo la scelta sbagliata staremo male, soffriremo e non potremo essere felici. Quindi se volete prendere una decisione, prima di tutto dovete togliere di mezzo la felicità. Se lei dipendesse dalla scelta che farai, non avrai mai, e sottolineo mai, la certezza che questa tua decisione ti renderà felice. Sarai più felice cercando di risolvere una crisi di coppia o terminando la relazione? Sarai più felice se riprendi a studiare o continui a lavorare senza ulteriori impegni? Sarai più felice facendo un lavoro sicuro e ben pagato, ma che non ti piace, o uno che ami ma senza certezze? Sarai più felice accettando o rifiutando di sposare il tuo partner? Se conosci due persone che ti piacciono, chi ti renderà più felice? Con chi costruire una relazione seria? Come detto, però, la felicità è il perno su cui si fonda ogni nostra scelta. Non solo: ogni azione, comportamento, tutto quello che facciamoi, lo si fa in vista della felicità che desideriamo tutti. Ma finché la nostra singola felicità dipenderà dalla scelta che dobbiamo compiere, avremo sempre paura di sbagliare. Perché, come detto prima, non avramo mai la certezza che quella decisione ci aiuterà a stare bene. E se poi le cose non vanno come pensavi? Se la persona che scegli per stare al tuo fianco cambiasse idea dopo qualche anno? Se il lavoro sicuro poi fosse troppo frustrante al punto da farti perdere la voglia di alzarti la mattina? O se quello che ami poi ti lasciasse in mezzo a una strada? O se quella relazione fosse sbagliata, e tu cambiassi idea domani e la tua decisione non la sentissi più quella migliore per te? Allora: come fare una scelta senza paura di soffrire? Se la tua felicità dipende dalle tue decisioni, allora la paura di sbagliare ci sarà sempre e inciderà in modo molto negativo sulla scelta che farai. Prima di una decisione importante, ma questo influirà in ogni scelta che compirai, devi diventare felice, devi fare tua questa serenità, questo benessere, a prescindere da quello che accade o da cosa faranno gli altri. Questo è uno dei 6 principi base per prendere decisioni ottimali e liberarti della paura di sbagliare. Pensaci: se qualsiasi cosa decidessi di fare stessi comunque bene, fossi felice e in pace, allora non avresti più paura. Se comunque vada nulla potesse farti stare male, avresti la chiarezza per valutare in modo consapevole e obiettivo quale sia la scelta giusta per te. Se la tua felicità non dipende dal tuo partner, allora puoi osservare la vostra relazione e capire se questa persona è davvero in sintonia con te. Se non hai paura di soffrire perdendola, puoi capire. Per questo, in una newsletter precedente, ho spiegato che: “se pur non ho bisogno di te, posso comunque amarti”. Se non temi di annoiarti in un lavoro che non ti piace, e non hai paura di avere difficoltà economiche, perché in entrambi i casi saprai affrontare con serenità le situazioni, allora puoi decidere con chiarezza cosa pensi sia meglio per te. Ricordate che la paura vi porterà spesso a fuggire da situazioni che percepite come pericolose, a evitare difficoltà o problemi che temete vi possano far soffrire. Se impariamo a essere felice a prescindere da quello che accade, eliminiamo la paura e vediamo con chiarezza quale sia la decisione migliore per noi. Possibile essere felici qualunque cosa accada? Certo. Si parte dall’indipendenza emotiva. Ricordate questo: non prendere mai una decisione importante se prima non hai tolto la felicità dal piatto. Altrimenti non solo sbaglierai facilmente, ma vivrai male la tua vita, qualunque scelta avrai fatto, sempre nel dubbio: e se avessi preso la strada sbagliata? Dubbio che non risolverai mai finché non avrai tolto di mezzo che questa sia condizionante o meno la tua felicità…

E’ sempre tempo di Coaching!

Se hai domande o riflessioni da  fare ti invito a lasciare un commento a questo post: sarò felice di risponderti oppure prendi appuntamento per una sessione di coaching gratuito
0

Aggiungi un commento


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.