1. COSA vuol dire aumentare la propria consapevolezza ?

Il termine di Life Skills viene generalmente riferito ad una gamma di abilità cognitive, emotive e relazionali di base, che consentono alle persone di operare con competenza sia sul piano individuale che su quello sociale. In altre parole, sono abilità e capacità che ci permettono di acquisire un comportamento versatile e positivo, grazie al quale possiamo affrontare efficacemente le richieste e le sfide della vita quotidiana…

Descritte in questo modo, le competenze che possono rientrare tra le Life Skills sono innumerevoli e la natura e la definizione delle Life Skills si possono differenziare in base alla cultura e al contesto. In ogni caso, analizzando il campo di studio delle Life Skills emerge l’esistenza di un nucleo fondamentale di abilità che sono alla base delle iniziative di promozione della “salute e benessere.”

Il nucleo fondamentale delle Life Skills identificato dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) è costituito da dieci competenze:

                               1.Consapevolezza di sé                             6.Gestione delle emozioni

                               2.Gestione dello stress                              7.Comunicazione efficace

                               3.Relazioni efficaci                                     8.Empatia

                               4.Pensiero Creativo                                    9.Pensiero critico

                               5.Prendere decisioni                                 10.Risolvere problemi

Tali competenze possono essere raggruppate secondo 3 aree:

EMOTIVE- consapevolezza di sè, gestione delle emozioni, gestione dello stress.
RELAZIONALI – empatia, comunicazione efficace, relazioni efficaci.
COGNITIVE – risolvere i problemi, prendere decisioni,pensiero critico, pensiero creativo.
Per ogni Life Skills nei giorni a seguire partendo da oggi troverete un post che ve ne parlerà più precisamente…

****

Potresti pensare che questo post tratti di un argomento molto new age, ma in realtà la Consapevolezza è l’ingrediente basilare per qualsiasi cambiamento e quindi dello sviluppo personale a 360°.

Partiamo dalla definizione di consapevolezza, per me, essere consapevole significa essere in grado di sganciarci da una dimensione personale e comprendere la realtà per com’è.

PERCHE` dovresti aumentare la tua consapevolezza?

La consapevolezza è la condizione necessaria (ma non sufficiente) per qualsiasi cambiamento: come puoi pensare di cambiare una situazione, se non sei in grado di percepire correttamente quale sia lo stato attuale?

“Il primo passo per andare da qualche parte, è decidere di non volere rimanere nello stesso posto”

(John Pierpont Morgan)

Una persona con un’alta consapevolezza ha l’abilità di:

• Prendere decisioni ponderate, intelligenti e deliberate;
• Mantenere uno stato emotivo positivo a prescindere delle circostanze;
• Scegliere e sviluppare convinzioni potenziante ed eliminare quelle depotenzianti;
• Imparare a conoscere, cioè imparare come funziona il tuo cervello, il meccanismo dei tuoi processi mentali, ciò che fa scatenare le tue emozioni e i tuoi comportament;i
• Focalizzarsi sulle cose importanti, mentre accantoni le distrazioni;
• Creare un modello accurato della realtà.

Noi tutti possediamo queste abilità ad un livello più o meno sviluppato.

La scuola e l’educazione tradizionale non ci aiutano molto a sviluppare la nostra consapevolezza: non ci insegnano come prendere le decisioni più importante della nostra vita, come aumentare la propria motivazione e autostima, come riconoscere se le proprie convinzioni sono utili agli obiettivi che abbiamo scelto.

Le persone con una consapevolezza molto bassa, spesso fanno ragionamenti inconcludenti e poco focalizzati, fanno osservazioni inaccurate, si preoccupano per cose che non sono importanti, hanno convinzioni che non li aiutano e vivono in stati d’animo negativi, che generano un pessimismo devastante, di cui non si rendono nemmeno conto. Tipicamente “seguono il gregge”, non amano prendere rischi e rifuggono la responsabilità. Quando parli con una di queste persone ti viene spontanea la domanda: “Ma ci fai e o ci sei?”

Sono sicuro che anche tu conosci almeno una persona che riconosci in queste caratteristiche.

D’altra parte le persone con una elevata consapevolezza hanno la padronanza della propria mente: il loro modo di pensare è lucido e decidono deliberatamente su cosa indirizzare i propri pensieri. Hanno il controllo sulle proprie emozioni, sapendo come riconoscerle e come incanalarle e cambiarle. Quando parli con loro è tipico sperimentare un senso di chiarezza ed essere stimolato dalle loro conversazioni. Queste persone vivono in modo proattivo, sono emozionalmente resilienti, vogliono modificare le circostanze, anziché esserne vittime. Dimostrano coraggio e compassione e sanno che questo modo di essere è quello per cui siamo nati.

I benefici di una maggiore consapevolezza sono molteplici e molto potenti, non è facile categorizzarle perché sono tutti interconnessi l’uno con l’altro, in quanto l’aumento di uno influenza il secondo, che a sua volta dà ulteriori benefici al primo:

Maggiore acuità sensoriale:
• Come espandi la tua consapevolezza tutti i tuoi sensi ampliano la loro capacità di percezione e ti permettono di cogliere tutta una serie di segnali che prima non sapevi nemmeno che esistessero.
• Questo ti permette di creare una mappa molto più accurata della tua realtà.
• Inoltre causa diversi enormi effetti benefici a cascata, come per esempio maggiore felicità, in quanto sei in grado di percepire meglio ciò che ti piace e cosa no;
• migliore stato di salute in quanto sei in grado di percepire di cosa ha bisogno il tuo corpo e distinguere tra cosa gli fa bene e cosa no;
• relazioni più soddisfacenti, in quanto sei in grado di interpretare meglio lo stato d’animo di chi ti sta vicino e percepire i sottili segnali del linguaggio del corpo.
• Maggiore capacità di percepire sè stessi in modo oggettivo.
• Prendere coscienza delle proprie aree di debolezza, spalanca le porte alla possibilità del miglioramento e della crescita.

Maggiore chiarezza mentale:
• Quando inizi ad affrontare una delle tue aree di debolezza, come per esempio il tuo benessere finanziario e decidi di cambiare alcune delle tue convinzioni, inizialmente ti sembra di non capirci niente (non sai cosa è corretto mangiare, come preparare i piatti, etc), ti trovi sperso ed in uno stato di confusione, ma se continui nel tuo viaggio fuori dalla tua zona di comfort, farai poi un salto quantico di consapevolezza, grazie al quale avrai molta maggiore chiarezza grazie alle nuove convinzioni che hai fatto tue.

“Nessun problema può essere risolto con lo stesso livello di consapevolezza che l’ha creato”

(Albert Einstein)

Maggiore disciplina:
• L’abilità di avere maggiore chiarezza mentale e di riuscire a dirigere i propri pensieri, da enormi vantaggi a livello della tua disciplina.

Maggiore pace interiore:
• Quando aumenti la tua consapevolezza ed inizi ad indirizzare i tuoi pensieri e controllare le tue emozioni, diventi molto più equilibrato e ciò che avviene dentro di te, si rispecchia poi anche nella tua realtà esterna.

COME aumentare la tua consapevolezza. La consapevolezza è come un muscolo: va allenata e tenuta in esercizio.

Ecco quindi un elenco di 7 modi per espandere la tua consapevolezza:

Esprimi l’INTENZIONE di espandere la tua consapevolezza. Lo puoi fare ripetendo più volte al giorno la frase “Voglio espandere la mia percezione e consapevolezza” oppure scrivendola sul tuo diario, aggiungendoci qualsiasi pensiero che ti viene in mente.

Abbraccia la VERITA`. Accettare la verità ti rende più forte, scegliere la falsità ti indebolisce. Scegli sempre di guardare in faccia alla realtà e anche di dire sempre la verità. Sì, ci saranno delle conseguenze nelle tue relazioni quando inizierai a dire sempre la verità, ma il primo a profittarne sarai tu nei dialoghi che fai con te stesso. Ancora una volta il tuo cambiamento interno si rispecchierà all’esterno. Probabilmente ci saranno persone, che in passato hai abituato con mezze verità, che non ti vorranno più stare vicino ora che dici la verità, in compenso avrai l’opportunità di creare nuove relazioni basate sulla sincerità con splendide persone nuove.

Agisci con CORAGGIO. Passare all’azione con coraggio aumenta la tua consapevolezza, scegliere la codardia te la abbassa. La vita tutti i giorni ti lancia delle sfide sotto forma di “problemi”. Quando affronti le tue paure ed esci dalla tua zona di comfort, la paura svanisce e i tuoi problemi si trasformano in opportunità, invece se scappi davanti alle tue paure esse continueranno a crescere.

“Se ti poni in una posizione da dove devi uscire dalla tua zona di comfort, allora sei costretto ad espandere la tua consapevolezza” 

(Les Brown)

Esprimi COMPASSIONE. La compassione eleva la tua consapevolezza, la crudeltà la annienta. La compassione è la base dell’amore incondizionato (la forma di amore più elevata) e del senso di connessione con tutto il mondo. Un ottimo modo per espandere la tua consapevolezza è cercare segni inconsapevoli di crudeltà dentro di te. Chi o cosa non riesci a sopportare oppure odii profondamente?

Espandi la tua CONOSCENZA. Prima di tutto: conosci te stesso. Usa un diario per tenere traccia della tua vita: cosa funziona e non funziona per te, quali sono I tuoi pensieri, quali I tuoi stati d’animo. Poni domande a cui non sai rispondere. Cerca persone disponibili a confrontare i loro punti di vista con i tuoi, bombardale di domande e scopri quale è la loro percezione e conseguente rappresentazione della realtà.

Dirigi la tua ATTENZIONE. Una mente distratta è una mente senza potere. La meditazione è un ottimo allenamento per imparare a dirigere la tua mente. Siediti in una posizione comoda e dedica soltanto pochi minuti in cui indirizzi la tua attenzione al tuo respiro e lasci andare tutti gli altri pensieri.

Prendi cura della tua ENERGIA. Il tuo corpo è il mezzo mediante il quale fai tutte le tue esperienze, ma senza energia la tua consapevolezza diminuisce drasticamente. Scegli coscientemente quale cibo metti nel tuo corpo, in quanto ha un’enorme influenza sul tuo livello di energia. Tieni in allenamento il tuo corpo e la tua intelligenza motoria con regolare movimento. Impara a riconoscere quando hai dei cali di energia e impara a come ripristinare la tua energia velocemente.

Dicevamo che la consapevolezza è come un muscolo e come ogni muscolo che è atrofizzato, quando lo vuoi riportare in forma, lo devi riattivare gradualmente: “non puoi pretendere di andare in palestra e il primo giorno distenderti sulla panca e alzare un bilanciere da 180 kg. Ti procuri uno stiramento ed è molto probabile che per un bel po’ di tempo in palestra non ci torni.

Intenzione, Verità, Coraggio, Compassione, Conoscenza, Attenzione ed Energia, scegli quella in cui ti senti più debole e decidi come allenarla e rafforzarla. Basta poco, ma è importante che tu lo faccia tutti i giorni…

E’ sempre tempo di Coaching!”


se hai domande o riflessioni da fare, ti invito a lasciare un commento a questo post: sarò felice di risponderti oppure: prendi appuntamento per una sessione di coaching gratuita

0

Aggiungi un commento


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.