Pace interiore. Dove e come trovarla?

Come posso spazzare via la confusione, lo stress, trovare finalmente la pace e riprendere il controllo della mia vita?
Ti sei mai trovato a farti questo tipo di domande?

Vedi, questo e’ un argomento che difficilmente possiamo ignorare quando parliamo di benessere e vitalita’. Oggi quindi ci diamo da fare su come e dove trovare la pace interiore. Inoltre può esservi utile anche per Fissare dei veri buoni propositi, e più avanti vedremo come.

“Chi vive in armonia con se stesso vive in armonia con l’universo”

(Marco Aurelio)

Questa apparentemente può sembrare una domanda piuttosto sciocca. Se si chiama “pace interiore” significa che è’ da qualche parte dentro di noi, ed è’ li che possiamo trovarla. E’ ovvio… Eppure la maggior parte delle persone continua a cercarla all’esterno, nel raggiungimento degli obiettivi, nelle ricchezze materiali, nelle cose o peggio… nelle persone. Ci illudiamo che quando: farò, avrò, sarò con ecc. ecc.. Andrà’ tutto bene. Finalmente: “Troverò la pace e la felicità’ che sogno da una vita”. Purtroppo però quando raggiungiamo le mete desiderate, nuovi desideri si impossessano letteralmente di noi e cosi entriamo in un circolo vizioso che ci tormenta di continuo. Succede sempre così quando cerchiamo la pace all’esterno, abbiamo avuto modo di capirlo tutti almeno una volta nella vita. Quindi sul “dove” non ce’ dubbio la pace comincia da noi stessi! Come trovare quindi la nostra pace interiore? Spesso vengono indicati alcuni passi ritenuti fondamentali per trovare se stessi e la propria pace interiore:

Accettazione.

Resistere a ogni genere di cambiamento, cercare di controllare le cose o peggio le persone è un’ottimo modo per rovinarci la vita. Dovrebbe essere piuttosto ovvio almeno per quanto riguarda le persone. A voi piace quando gli altri cercano di controllarvi dicendovi continuamente cosa fare, sia pure “per il tuo bene?” Non credo. Quando invece le persone ci lasciano liberi di essere come siamo… rimaniamo più ben disposti nei loro confronti. Questo tipo di persone ci fanno innamorare. Giusto? Evitate di voler avere ragione ad ogni costo. Permettete alle persone di esprimere il loro punto di vista e di essere loro stesse. Se accettiamo sinceramente le cose così come sono la pace ci travolge. Risparmiamo un sacco di energia e sperimentiamo benessere e vitalità e miracolosamente l’universo ci premia.

“L’accettazione degli altri, dei loro sguardi, i loro comportamenti, le loro credenze, ci porta pace interiore e tranquillità, invece di rabbia e risentimento”

(Anonimo)

Semplifica.

Semplificare le cose porta senza dubbio tanta pace nella nostra vita. Prima ho detto che trovare la pace interiore ci può’ essere utile per i buoni propositi, ebbene è qui che volevo portarvi. Invece di fare una lunga lista di cose da fare cercate di trovarne due, massimo tre. Quelle più importanti, cose che realmente contano per voi. Senza accorgervene e senza alcun sforzo vi ritroverete a fare un sacco di altre cose utili, alle quali non avevate neanche pensato. Per esempio, potreste metterti in testa di fare più attività fisica quest’anno. Magari un attività fisica piacevole e divertente. E cosi, senza accorgervi trovereste cercando su internet una palestra… (quante volte vi siete detti: “devo fare attività fisica) e finalmente vi iscrivereste a un corso di ballo latino americano. Li potreste conoscere nuova gente, farvi nuovi amici e magari scoprire anche una nuova passione. Cosi con un solo obiettivo avete fatto più cose senza stressarvi con una lista di cose da fare tipo: Divertirmi di più’, fare nuove amicizie, dimagrire, fare più attività fisica ecc. ecc.. Altre dritte per semplificare? Certo: Come dicevo, limitate la vostra lista di cose da fare. Impostate dei limiti, evitate di controllare sempre la posta elettronica, facebook ecc. Dedicate un tempo definito a queste cose, tipo 15 minuti, o mezz’ora. Impostate un tempo limite per le decisioni che dovete prendere, in altre parole, datevi delle scadenze. Imparate a dire di no quando necessario… Ricordatevi di mantenere le cose semplici, se vi accorgete che una cosa è troppo complessa trovate il modo di semplificarla.

Vivi nel presente.

Quando viviamo nel presente accadono veri e propri miracoli. Il più delle volte ci preoccupiamo per cose già accadute o per cose che non sono accadute neanche. Quando viviamo nel presente tutti questi pensieri svaniscono semplicemente perché non hanno ragione di esistere. Come dicevo al primo punto dobbiamo imparare a accettare le cose. Dobbiamo imparare a vedere i problemi come ostacoli da aggirare non come muri da scalare e superare. Perché preoccuparsi per qualcosa che è’ già accaduto? O se deve accadere qualcosa che non possiamo controllare, perché perdere tempo in anticipo a preoccuparci e tormentarci? Qui nel presente non c’è paura. Qui ora in questo momento va tutto bene, c’è solo il vuoto, qui potete trovare la pace. Godetevi questa pace, siate grati.

Sii la fonte del tuo benessere.

“La gente teme quello che ha dentro, ma è l’unico posto dove troverà tutto quello che serve”

(Dal film: Peaceful Warrior)

Come dicevo prima cercare la pace nelle persone o nelle cose non fa che farci finire in un circolo vizioso senza fine. Stranamente però nel momento in cui abbiamo trovato la pace ci accadono un sacco di cose belle, o forse più semplicemente iniziamo ad accorgerci di quante cose belle ci accadono ogni giorno. Iniziamo a piacere alle persone. Quando stanno con noi le persone stanno bene e si sentono a loro agio! Dobbiamo imparare ad essere la fonte primaria del nostro benessere, così da non dover dipendere da nessuno e niente.

Sii grato.

“La parola grazie è un ingrediente essenziale nella vostra ricetta di salute, pace e manifestazione di ciò che desiderate. Dire, pensare o scrivere questa parola aumenta immediatamente i vostri livelli di energia, perciò esercitatevi a pronunciarla tutto il giorno. Prestate attenzione all’effetto a onde che si innesca quando ringraziate, a partire dal tuo cuore traboccante di gratitudine al sorriso degli altri.” Doreen Virtue. Il potere della gratitudine è immenso. Oltre a portarci pace interiore ci permette di accorgerci di quante cose belle ci accadono ogni giorno. Di quanto abbiamo e di quanto bene stiamo. Essere grati inoltre è il modo migliore per essere ricchi, per avere sempre di più, qualsiasi cosa voi vogliate avere. (soldi, benessere, pace, amore ecc.).

Perdona.

“Mi dispiace, perdonami, grazie, ti amo” il mantra Ho’Oponopono. Il perdono è molto importante, perché fino a quando non perdoniamo siamo turbati interiormente. Il non perdonare genera emozioni estremamente dannose che ci tolgono un sacco di energia e ci infliggono un sacco di “sofferenza gratuita“. Quando perdoniamo liberiamo noi stessi e l’altra persona da una catena di non amore e sofferenza. Il perdono è un passo estremamente importante per raggiungere la pace interiore, però non si riferisce sempre alle altre persone anzi, la cosa che ci riesce più difficile è perdonare noi stessi. Uno strumento molto utile a questo fine è Ho’Oponopono. Anzi oserei dire che ho’oponopono è la via più semplice per trovare la pace interiore. Che cosa è ho’Oponopono? 

Ho’Oponopono è un’antica tecnica proveniente dalla cultura Huna hawaiana e le parole ho’oponopono significano “rimettere le cose al giusto posto”. Se avete bisogno di liberare la vostra vita dalla negatività, lo stress, l’ansia, il senso di colpa, la frustrazione, il rimpianto, la nostalgia, il dolore, la depressione e trovare la pace questo è uno strumento che può tornarvi molto, ma molto utile…

Ricordatevene: Ho’Oponopono!

E’ sempre tempo di Coaching!”

se hai domande o riflessioni da fare, ti invito a lasciare un commento a questo post: sarò felice di risponderti oppure: prendi appuntamento per una sessione di coaching gratuita

0

Aggiungi un commento


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.