Cos’è il Coaching?

 

Spesso le persone vogliono il miglioramento.
Desiderano cambiare.
…Ma, non basta!

Quello che serve è passare all’azione… fino a che non avremo ottenuto ciò che vogliamo.
Ed è proprio questo che ferma la maggior parte delle persone. Mancano quindi d’azione.
Molte volte le persone si concentrano di più su ciò che non vogliono dalla loro vita, nel loro lavoro o nelle relazioni.
Mentre quello che conta però è capire ciò che desideri davvero.
I tuoi sogni. I tuoi traguardi. I tuoi Obiettivi.
Il Coaching è un metodo efficace e veloce per affrontare il cambiamento e raggiungere gli Obiettivi che desideri.
In questo post andremo quindi ad analizzare nel dettaglio cos’è, perché rivolgersi a un Coach, come funziona e quali sono i benefici che si possono ottenere.
Perché il Coaching? Il Coaching funziona?
In uno studio dell’ International Personnel Management Association, si dimostra che se la formazione migliora la produttività delle aziende mediamente del 22%, con il Coaching raggiunge l’88% (Financial Times – Public Personnel Management, Washington).
Inoltre, secondo la rivista americana Fortune, tra il 25% e il 40% delle aziende top 500 americane utilizzano il Coaching come strumento per ottenere risultati.
Non solo, ma in uno studio specifico su una di queste aziende, il R.O.I. (Return Of Investment o Ritorno sull’Investimento effettuato) del percorso di coaching è stato del 529%, senza contare i significativi miglioramenti intangibili.
Queste sono alcune aree di intervento del Coaching Aziendale e Manageriale (Business Coaching):
– Superamento delle problematiche connesse alla performance.
– Miglioramento delle competenze dei dipendenti.
– Aumento della produttività e dei risultati aziendali.
– Creazione e promozione degli high-potential.
– Diminuzione degli abbandoni e dei costi di turnover.
– Miglioramento delle capacità di comunicazione, coesione tra reparti e team building.
– Promozione di una cultura del lavoro positiva.
Il Coaching produce risultati straordinari anche nel campo del Coaching Personale (Life Coaching).
Alcune aree di intervento sono:
– Miglioramento dei risultati nella tua vita privata e affettiva.
– Chiarimento dei propri Obiettivi personali.
– Miglioramento nella gestione delle emozioni e dello stress.
– Aumento e miglioramento delle proprie abilità relazionali.
– Superamento di paure e incertezze.
Il Coaching ha origine in ambito sportivo ed è proprio in questo campo che il Coaching Sportivo (Mental Coaching) può fare la differenza tra uno sportivo nella media e uno sportivo eccellente.
Alcuni ambiti di intervento sono:
– Aumento della motivazione e resistenza allo stress.
– Sviluppo di focus.
– Miglioramento della performance.
– Sviluppo di Obiettivi precisi e di strategie di successo.
– Superamento di limiti mentali, paura del fallimento, paura di vincere.
Ovviamente tutti questi ambiti possono intrecciarsi, come ad esempio nel Career Coaching, e andare a formare un unico fronte sul quale lavorare.
Quindi… cos’è il Coaching?
Nella definizione data da Robert Dilts, uno dei più autorevoli ricercatori, sviluppatori e coach in PNL (Programmazione Neuro-Linguistica)…
” …si definisce coaching il processo attraverso il quale si aiutano individui e gruppi di persone a raggiungere il massimo livello delle proprie capacità di performance”.
In tale processo, il Coach aiuta i suoi clienti a costruire il futuro che desiderano, attivando le risorse necessarie perché quel futuro diventi realtà, rimuovendo le interferenze che ostacolano il percorso.
Il Coach è il mezzo che ti traghetta dalla realtà che vuoi modificare a quello che è il tuo Obiettivo, cioè lo stato nel quale desideri essere.
Di fatto, il Coach è un mezzo di Successo.
Come funziona il Coaching?
Come abbiamo già detto, il Coaching è un processo, che segue le seguenti tappe:
– Individuare l’oggetto del cambiamento / miglioramento.
– Elaborare un Obiettivo concreto sul quale lavorare.
– Raccogliere i dati a disposizione.
– Stabilire un concreto piano d’azione atto al raggiungimento dell’Obiettivo.
– Dare motivazione e responsabilità sulla riuscita dell’Obiettivo.
– Costante monitoraggio del rispetto del piano d’azione.
– Valutazione continua di eventuali cambiamenti che possano aprire nuove opportunità.
– Fornire feedback di qualità su ciò che funziona e su ciò che può essere migliorato.
– Sostegno nelle fasi critiche.
A tale scopo, nell’atto pratico, il Coaching si svolge nel seguente modo:
– Primo breve incontro (intake) con una prima raccolta di informazioni e di individuazione del bisogno di cambiamento.
– Incontri tra coach e cliente, con tempistiche variabili a seconda del tipo di Obiettivo, del tempo a disposizione del cliente, della volontà di riuscita dell’Obiettivo in tempi brevi o lunghi, ecc…
– Follow-up continui per monitorare il prosieguo del percorso (tramite telefono, e-mail, chat, incontri “informali”, ecc…)
– Incontri “sul campo” (terreno di gioco, ufficio del cliente) in maniera tale da fornire feedback in tempo reale su comportamenti da migliorare, abilità da acquisire, ecc…
Queste sono indicazioni di carattere generale.
Essendo il Coaching un processo rivolto al risultato e all’individualità del cliente, possono essere scelti anche contesti di lavoro differenti, inconsueti, o attività che portano il cliente a confrontarsi con realtà affini oppure al contrario differenti rispetto alla propria.
Come raggiungere i tuoi Obiettivi grazie al Coaching?
Il Coaching è un processo che lavora in buona parte attraverso le domande. Già Socrate nell’Antica Grecia, aveva capito che la verità non è insegnabile perché esistono tante verità quante sono le persone che vivono su questo pianeta, ognuna con la propria diversa visione del mondo. Per questo Socrate non inculcava nei suoi interlocutori le proprie idee ma aiutava i propri discepoli a generare la loro personale e unica verità.
Il Coaching funziona perché sei tu il vero artefice del tuo Successo. Durante il percorso di coaching acquisirai nuova consapevolezza su quello che è il mondo che ti circonda, sulle persone che ti sono vicine, su te stesso, sulle tue capacità e il tuo valore.
Grazie a questa consapevolezza, alle nuove risorse e alle nuove opportunità che coglierai durante il cammino, avrai l’opportunità di raggiungere gli Obiettivi che ti sei prefissato.
Inoltre, il Coach è un esperto dei processi mentali rivolti al conseguimento di Risultati. Sono molte le tecniche che il Coach può mettere in atto, ad esempio per:
– Trovare la motivazione.
– Creare un approccio al Successo.
– Sviluppare auto-consapevolezza.
– Sviluppare Focus.
– Gestire al meglio stati emozionali.
– Superare convinzioni limitanti.
– Installare convinzioni potenzianti.
– Lavorare su identità, valori, capacità, comportamenti, ambiente…
Ora, pensa ai benefici che il Coaching può portare nella tua vita quotidiana, nella tua professione, nella tua vita o azienda.
Che cosa accadrebbe se lo utilizzassi? Quali vantaggi otterresti?

E’ tempo di Coaching!

0

Aggiungi un commento


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.